I consumatori di 14 paesi chiedono prodotti da forno naturali e salutari

il giornale on line www.iljournal.it pubblica un riassunto dei risultati di un’indagine condotta in 14 paesi su una base di  6.400 consumatori relativa a pane, pasticceria e cioccolato.

Farina di semola rimacinata di grano duro, acqua, sale e lievito naturale:
per rispondere a quello che vogliono i consumatori non serve molto altro.

L’indagine è stata commissionata dalla multinazionale belga Puratos (vedi nostro articolo a parte) e proprio per questo non siamo certi che tutti i dati emersi dall’indagine siano stati resi noti, ma soltanto quelli meno “difficili” da digerire per la Puratos stessa.

Ciò non toglie comunuqe interesse ai risultati dell’indagine dalla quale, saempre secondo quanto riportato da ilJournal , emerge che i comsunatori chiedono per i prodotti da forno prima di tutto naturalità, seguita dalla richiesta di un equilibrio tra prezzo e qualità. Naturalità dei prodotti.
I consumatori pretendono prodotti naturali, in assenza di qualsiasi ingrediente artificiale o troppo chimico: dal profumo del pane appena sfornato si può capire ( ma personalmente qualche dubbio noi lo abbiamo….) quanto esso possa essere genuino, caratteristiche da elencare sempre in etichetta.

Ma particolare attenzione viene anche rivolta alla storia del prodotto, alla difesa delle tradizioni e dei prodotti tipici pur rimanendo disponibili ad accettare innovazioni specifiche dei prodotti stessi. Una segnalazione importante riguarda la possibilità di ricevere a casa i prodotti prescelti.

L’alimentazione, infine, deve essere naturale e sana. Il cibo in questione dovrebbe garantire la salute e il piacere al tempo stesso: i consumatori vorrebbero pani ricchi di fibre o di altri elementi che sono percepiti come sani e in grado di migliorare il benessere dell’organismo.

Spesso le fiabe insegnano molto..

Rimane un dubbio: cosa c’entra la Puratos con tutto questo? A meno che non sia come il lupo di Cappuccetto Rosso travestitosi da Nonna…

credits: www.iljournal.it per le immagini: http://www.anptraining.net  e  http://www.pasticceriazizzola.it


Lascia un Commento